Pubblicazioni
PDF Stampa E-mail

Test del sangue per individuare il tumore

I ricercatori dell'Istituto dei Tumori (Int) di Milano hanno elaborato un nuovo esame che, da un semplice prelievo di sangue, permette di diagnosticare la presenza di un tumore polmonare fino a due anni prima rispetto alla Tac spirale e di sapere se e' destinato a restare latente, con prognosi buona e sopravvivenza pari al 100%, o si sviluppera' in modo aggressivo.
Lo hanno reso noto oggi a Milano i ricercatori Gabriella Sozzi e Ugo Pastorino, che hanno guidato un gruppo interno all' Istituto il cui studio, in collaborazione con la Ohio State University di Columbus (Stati Uniti), e' stato pubblicato oggi dalla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences.
Il test si basa sull'analisi molecolare del microRNA, piccole molecole in circolo nel sangue che, come interruttori, accendono e spengono i nostri geni.
La scoperta, che dovra' essere ancora verificata con un altro studio prospettico che partira' nel mese di giugno, e che comunque non potra' essere disponibile per i pazienti prima di due-tre anni, e' tale che l'Istituto dei Tumori ne ha gia' avviato l'iter per ottenere un brevetto.

11/02/2011 - Fonte Molecularlab